Bandalux presenta sua nuova gamma di tende a rullo in Architect@Work Barcelona

Bandalux presenta sua nuova gamma di tende a rullo in Architect@Work Barcelona

Dopo essere passata da città come Parigi, Rotterdam, Vienna o Copenaghen, Architect@Work si è tenuta per la prima volta a Barcellona gli scorsi 29 e 30 marzo presso il CCIB. Un evento internazionale in cui ogni marca che espone viene precedentemente valutata da una giuria esterna che garantisce la qualità ed esclusività dei prodotti presentati. Un appuntamento esclusivo per arredatori di interni, architetti e professionisti della costruzione dove Bandalux ha presentato tre sistemi di protezione solare innovativi: la tenda rullo con frontale decorativo Artline e i nuovi sistemi di tende a rullo con cassonetto B-Box Duo e Q-Box.

La Artline nasce come il prodotto più esclusivo di Bandalux, una tenda a rullo con frontale decorativo integrato che conferisce un grande valore estetico a questo sistema. Per i progetti in cui la scelta in termini di privacy e oscurità totale è fondamentale, Bandalux ha presentato la tenda a rullo con cassonetto B-Box Duo, che garantisce il massimo comfort in qualsiasi momento del giorno grazie al suo doppio tessuto opaco e decorativo. Per gli edifici che cercano un’estetica sobria, Bandalux propone la tenda a rullo con cassonetto Q-Box, un cassonetto decorativo con linee depurate che si adatta allo stile architettonico contemporaneo di qualsiasi progetto.

Tre soluzioni di protezione solare all’avanguardia che si possono installare sia all’interno che all’esterno e sono fabbricate con materiali di grande qualità e duraturi. Si possono coprire fino a 33m2 di superficie, garantendo sempre un avvolgimento totalmente simmetrico del tessuto, con una caduta diritta e solida. Sistemi che si abbinano alla collezione Bandalux di tessuti Polyscreen, decorativi, opachi, sostenibili e riflettenti ed offrono una soluzione per tutti gli stili, dal più classico fino al più coraggioso, compresa la stampa digitale.

Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *


*